Stampa

Il Comune di Porto Mantovano emette la Carta di Identità Elettronica (C.I.E.).

La carte d’identità cartacee rilasciate fino al 30/4/2018 mantengono la validità fino alla scadenza e non vengono sostituite con il documento elettronico. La variazione di residenza non comporta sostituzione della carta d’identità. La carta di identità elettronica è un documento di identificazione che viene rilasciato ai cittadini italiani e stranieri residenti nel Comune a partire da zero anni.

Costo

Per la C.I.E. è di 22.00 euro da pagare MEDIANTE BANCOMAT presso i servizi demografici del Comune.

Modalità di richiesta/rilascio della C.I.E.

Per la procedura occorrono circa 20 minuti.

Durante l'emergenza coronavirus è necessario prenotare l'appuntamento telefonando al n. 0376 389028

In base a stabilito dal DL Covid (125/2020, convertito in legge 159/2020), è stata disposta la proroga al 30 aprile 2021 della validità di tutti i documenti di riconoscimento ex art. 1, comma 1, lettere c), d) ed e) del dpr 445/2020, rilasciati dalle PA con scadenza dal 31 gennaio 2020. Il Viminale evidenzia che la validità ai fini dell'espatrio della carta d'identità resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Cessata l'emergenza, la C.I.E. si chiede allo sportello Servizi Demografici dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 12.30 senza appuntamento e il giovedì pomeriggio dalle 13.00 alle 16.20 e il sabato mattina dalle 8.20 alle 12.30 la C.I.E. si chiede direttamente ai servizi demografici solo se ci si è registrati e prenotati sul sito del Ministero dell’Interno https://prenotazionicie.interno.gov.it

Cessata l'emergenza, leggere qui le istruzioni per registrazione e prenotazione sul sito del Ministero dell’Interno - pdf Istruzioni per registrazione e appuntamento (331 KB)

La C.I.E viene emessa dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e recapitata mediante posta raccomandata all’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta, oppure presso il Comune e ritirata dall’interessato, normalmente entro 6 giorni lavorativi dalla registrazione della richiesta.

Validità e scadenza

La validità della carta cambia a seconda dell'età del titolare:

La validità si estende, rispetto alla scadenza sopra indicata, fino al giorno e mese di nascita del titolare, pertanto scade mese e giorno del proprio compleanno.
Non è necessario rinnovare la carta d'identità in occasione di cambi di indirizzo (all'interno del Comune) e di residenza.

Consenso/Diniego alla donazione di organi e tessuti

Al momento della richiesta della C.I.E è facoltà del cittadino maggiorenne indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte, come disciplinato dalle linee guida adottate da Ministero dell’Interno e dal Ministero della Salute.

Le impronte digitali

Al momento della richiesta della C.I.E vengono acquisite e memorizzate mediante lettura ottica le impronte digitali del dito indice della mano destra e della mano sinistra. L’acquisizione delle impronte è obbligatoria dal compimento del 12° anno di età.

Cosa portare

Per il cittadino maggiorenne

Il richiedente deve presentarsi allo sportello personalmente munito di:

Per il cittadino minorenne

I minori devono presentarsi, muniti di loro documento di riconoscimento (se già in possesso), e di 1 fotografia recente, accompagnati dai genitori (o dal tutore), i quali, muniti di documento di riconoscimento, devono dare il loro assenso al fine della validità del documento per l’espatrio. L'assenso all'espatrio deve essere reso da entrambi i genitori o dall'unico esercente la potestà o dal tutore (munito di atto di nomina). Se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello è sufficiente che sottoscriva l'atto di assenso e lo trasmetta unitamente alla fotocopia di un valido documento di identità
pdf assenso genitore per espatrio minorenne (8 KB)

E' sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento.
I minori comunitari ed extracomunitari possono essere accompagnati anche da un solo genitore.
I minori di 14 anni possano espatriare purchè viaggino:

Non possono ottenere la carta di identità valida per l'espatrio:

Cittadini A.I.R.E. (anagrafe italiani residenti all’estero)

I cittadini iscritti all’AIRE possono richiedere solo la carta di identità cartacea e non quella elettronica con:

Casi eccezionali di emissione carta di identità cartacea

Solo nei casi di reale e documentata urgenza, disciplinati dalla circolare n. 08/17 del Ministero dell’Interno–Direzione Centrale per i Servizi Demografici (motivi di salute, viaggio, partecipazione a concorsi o gare pubbliche), viene emessa la carta di identità cartacea.

Ulteriori informazioni: la ricevuta della richiesta della C.I.E è considerata documento di valido per l’ammissione al voto in occasione delle consultazioni elettorali. La consultazione elettorale non è considerata un’ipotesi di eccezione per il rilascio della carta d’identità cartacea (circolare 02/2018 del Ministero dell’Interno – Direzione Centrale per i Servizi Demografici),

Accesso ai servizi della pubblica amministrazione

La C.I.E è anche uno strumento di accesso ai servizi on line della Pubblica Amministrazione. Al momento della richiesta, allo Sportello viene fornita al cittadino la prima parte dei codici segreti PIN e PUK. La seconda parte dei codici sarà consegnata unitamente alla carta all’indirizzo indicato per la consegna.

Per maggiori info: www.cartaidentita.interno.gov.It

Cittadini non residenti

Per i cittadini non residenti la carta d’identità viene rilasciata in casi eccezionali e comprovati da validi motivi e previo nulla osta del comune di residenza del richiedente.
Da quando si può chiedere la carta di identità
E' possibile richiedere una nuova carta di identità:

a partire da 180 giorni prima della scadenza;
in caso di deterioramento: deve essere restituito il documento deteriorato, altrimenti deve essere presentata denuncia di smarrimento all'autorità di Pubblica sicurezza;
in caso di furto o smarrimento: è necessario presentare, oltre alla fotografia, la denuncia inoltrata all'autorità di Pubblica sicurezza (Questura o Carabinieri) e un valido documento di riconoscimento; in mancanza di quest'ultimo è necessaria la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere personalmente l'interessato e che non siano parenti o affini dello stesso.
in caso di variazione delle generalità, ma non in caso di cambio di indirizzo.

Carta di identità al domicilio

Il cittadino che per gravi motivi (malattia, invalidità, impedimenti fisici) non possa presentarsi personalmente in Comune al servizio anagrafe, può ottenere la carta di identità a domicilio. Una persona incaricata (preferibilmente un familiare) può farne richiesta presentando:

Per informazioni

Lo sportello anagrafe di Strada Cisa 112 è aperto dal lunedì al sabato dalle 08.20 alle 12.30 nonchè il giovedì con orario continuato dalle 08.20 alle 16.20. Tel. 0376/389026-28 fax 0376/389029. Lo sportello di Soave, via Fausto Coppi, n. 31, è aperto il mercoledì dalle 08.30 alle 10.30. Tel. 0376 350050. PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.